martedì 22 aprile 2008

questo non è un post

Dopo una guerra titanica con i server di blogspot finalmente sono riuscito a caricare tutte le tavole di "questo non è un uomo, storiella mandata a "lanciano nel fumetto", in attesa di sapere com'è andata.

venerdì si parte per bordighera, ci aspettano tre giorni deliranti di estasi dionisiaca. o qualcosa del genere.

invece, quello che ci aspetta nei prossimi anni è oscuro.
venerdì è il 25 aprile. festeggiamo l'anniversario della liberazione dell'italia dai fascisti. ed è curioso in questo momento storico, in cui in italia si afferma a larga maggioranza il governo berlusconi e i suoi amici fascisti. eh.

c'è una mostra molto interessante che inizia venerdì, "una storia partigiana", in mostra le tavole di alberto pagliaro pubblicate sul vernacoliere. vi rimando al suo link per ulteriori dettagli.

4 commenti:

Andrea ha detto...

Ciao Filippo, sono passato a salutare!

teniamoci in contatto!

Ciao!

Grig ha detto...

mi pareva giusto passare! ciao Filippo!bella l'esperienza a Bordighera! indimenticabili i pop corn di carta! ehehe!

senility ha detto...

ciao filippo, sono trinchero.

di questa storia avevo letto le stampe a sgamo in segreteria... se l'inizio e lo sviluppo surreale mi convinceva alla grande (così come mi convincono disegni e colore) il finale mi sembra perda un pò l'impatto metaforico... e ti dirò, sembra in qualche modo dare colpa alla donna (o alla famiglia...?) dell'alienazione del lavoro.

(se ti rompo il cazzo dimmelo)

pipporossi ha detto...

beh la donna in qualche modo è l'apice del sogno di libertà, il suo ruolo rivelatore, quasi da deus ex machina è puramente narrativo... cmq non mi rompi il cazzo, anzi, le critiche sono sempre ben accette